CLOSE
La strategia di Si.Va.F. è di migliorare sempre piu’ la qualità dei propri prodotti e servizi indirizzati ai propri clienti, vendors e partners, in modo da poter continuare ad offrire alle migliori condizioni commerciali, prodotti tecnologicamente avanzati.

Cosa cambia per le aziende di produzione nel 2023

Le previsioni sul futuro della produzione industriale si possono riassumere in 3 macro cambiamenti o adeguamenti che caratterizzeranno le aziende trainanti; diversificazione dei fornitori, esternalizzazione della produzione e digitalizzazione dei processi.

Tutti questi elementi non sono una novità, ma sono diventati una necessità per tutte le aziende. Infatti, chiunque nell’ultimo periodo ha avuto esperienza diretta su problemi di approvvigionamento, incapacità produttiva e potenzialità dei software gestionali.

Questi elementi sono strettamente correlati e intrecciati tra di loro ma, la digitalizzazione, è l’unica voce imprescindibile. Potrebbe accadere che non sembri necessario esternalizzare la produzione o aumentare il numero di fornitori, d’altronde statisticamente esiste anche il colpo di fortuna ma, se non possiamo permetterci errori, diversificare le fonti è l’unica opzione.

Ogni modifica alla produzione è possibile solo se effettuata all’interno di un software gestionale, non ci sono scappatoie o situazioni in cui sia possibile gestire “a mano” situazioni complesse. Solamente utilizzando, e aggiungiamo in maniera corretta e completa, il gestionale di cui si dispone è possibile prendere decisioni sulla base di dati reali.

Presupposto che il processo di digitalizzazione sia già iniziato (vi invitiamo a leggere i nostri articoli in merito e in particolare : ”Strategie di digitalizzazione PMI”), grazie alla base dati acquisita, sarà possibile pianificare questi cambiamenti strategici.

Innanzitutto occorre capire se il software in uso preveda la possibilità di scambiare informazioni rilevanti con i fornitori. In seguito si individuano le aree strategiche che non possono subire interruzioni. Quindi si individuano soluzioni alternative per garantire la loro operatività. 

Il piano di continuità produttiva

Catene di fornitura agili 

Le chiavi per il successo delle supply chain in futuro sono l’agilità con la pianificazione strategica e proattiva delle emergenze e la diversificazione dei fornitori.

La gestione di fornitori multipli e delocalizzati garantisce la continuità operativa anche in caso di imprevisti. La collaborazione deve essere continuativa, progettuale e previsionale affinché sia sostenibile per entrambe le parti.

Esiste una procedura nella vostra azienda che gestisce il fermo produttivo del fornitore?

Un software può gestire queste situazioni in modo automatico ed istantaneo, ecco perché è necessario che i fornitori possano interagire in autonomia, tramite un software, per comunicare istantaneamente variazioni al piano prestabilito.

Esternalizzazione in aumento

Per ridurre i costi operativi e aumentare l’attenzione sulle competenze chiave, nel 2023 assisteremo a un aumento della produzione esternalizzata. 

La mancanza di figure tecniche sempre più specializzate, la velocità di sviluppo della tecnologia, la versatilità richiesta dai clienti e la diversificazione necessaria per stare sul mercato impone alle aziende di esternalizzare parte della produzione nel prossimo anno.

Ecco che la produzione deve mutare le sua capacità, concentrandosi solo sulla capacità di imprimere valore aggiunto in qualsiasi operazione si svolga e, delegare per quanto più possibile tutte le attività dal poco e nessuno valore aggiunto.

La stampa 3D ha notevolmente accelerato questo processo, grazie a questa tecnologia è possibile delegare la costruzione di alcuni componenti all’esterno, riducendo il rischio di errori e la non compatibilità.

Il futuro della produzione è digitale

Un partner di produzione digitale può aiutare la tua azienda a sfruttare la potenza degli strumenti digitali, semplificare i flussi di lavoro e rendere il tuo team più veloce e produttivo .

Questa è l’epoca dei dati e della metamorfosi gestionale. Non ci sono teorie consolidate dal tempo come non ci sono dati a sufficienza per indicare la via del successo sicuro. Ci sono invece dei problemi comuni e delle pratiche operative che portano alla loro soluzione.

La resilienza delle aziende si misura anche nella loro capacità a mutare e adattarsi ai cambiamenti, questa abilità è possibile solamente utilizzando software gestionali e digitalizzando quanto più possibile i processi e le azioni svolte.

In Si.Va.F. Informatica sviluppiamo percorsi di digitalizzazione sostenibile che accompagnino le aziende in questo come nel prossimo cambiamento che sarà necessario affrontare per rimanere competitivi.

L’unico modo per sapere se siamo l’azienda che fa per te è contattarci.

Non pensarci troppo …

Fatti ricontattare per conoscere tutte le possibilità per la tua azienda.

Scopri di più con i nostri approfondimenti :



Ultimi articoli

Vai al blog
Blog | 13 Febbraio 2024

Sistemi di Intelligenza artificiale nel settore produttivo

L'implementazione di sistemi di intelligenza artificiale nel settore produttivo richiede l'utilizzo di diversi strumenti e tecnologie specializzate. Di seguito sono elencati alcuni dei principali strumenti utilizzati per sviluppare, addestrare e integrare modelli di intelligenza artificiale nei processi produttivi:
Blog | 30 Gennaio 2024

ChatGPT e le altre intelligenze artificiali: applicazioni possibili nelle industrie italiane nel 2024

L'intelligenza artificiale (AI) sta rapidamente diventando una tecnologia fondamentale per le aziende di tutte le dimensioni e in tutti i settori. Nel 2024, si prevede che l'AI avrà un impatto significativo sulle industrie italiane, con un potenziale di crescita del PIL del 2,5% entro il 2025.

La nostra Newsletter

Seguici per scoprire le ultime novità e gli articoli di approfondimento del nostro blog


ISCRIVITI